Visionary Flowers, di Nancy Watkins - dal 18 febbraio al 6 aprile 2013

08 Febbraio 2013

VISIONARY FLOWERS

Nancy Watkins

alla Keats-Shelley House

dal 18 febbraio al 6 aprile 2013

Star Flower3

Calici di luce, fiori stella, fiori di fuoco, miraggi, arabeschi e altri fiori di un giardino fantastico: la mostra Visionary Flowers contiene i disegni originali delle immagini pubblicate all'interno dell'ultimo libro di Nancy Watkins, Il fiore è un'idea, con leggende in rima di Lucio Persio (Il Labirinto, 2012). La tecnica utilizzata dall'artista è quella del grattage.
Le opere esposte hanno una chiara affinità tematica con lo straordinario catalogo di fiori presenti nella poesia di Shelley "La domanda". La qualità più evidente dei fiori, ovvero la loro radiosità che erutta dal nero intenso dell'inchiostro, appare infatti molto simile a ciò che accade nella poesia, dove le ombre dell'inverno si trasformano all'istante in primavera abbacinante grazie all'esplosione improvvisa di "fiori visionari", da cui la mostra prende il titolo.

Le opere d'arte di Nancy Watkins, artista americana residente a Roma, sono apparse su molte copertine di riviste e libri, tra i quali vi sono edizioni di poesie di Keats, Shelley e Byron. In seguito alla sua mostra monografica del 2007, The Poet's Room, e alla sua partecipazione a Illustrating Keats nel 2012, questa è la terza collaborazione tra Nancy Watkins e la Keats-Shelley House.