Lettura sabato 12 maggio, Valeria Melchioretto e Annelisa Alleva

04 Maggio 2012

La Keats-Shelley House è orgogliosa di ospitare le poetesse Valeria Melchioretto e Annelisa Alleva per una lettura selezionata delle loro opere in italiano e in inglese, durante la quale l'una leggerà le proprie traduzioni del lavoro dell'altra. L'evento avrà luogo sabato 12 maggio alle ore 16. L'indirizzo è Piazza di Spagna 26. Ai visitatori sarà applicato il normale costo del biglietto d'ingresso.

Lo spazio disponibile è limitato, pertanto si prega di prenotare scrivendo a: info@keats-shelley-house.org o telefonando allo 06 678 42 35, grazie.

Valeria Melchioretto è l'autrice di The End of Limbo (Salt 2007) e Podding Peas (Hearing Eye 2004). Nel 2005 ha vinto il New Writing Ventures Award per la Poesia e l'anno successivo ha ottenuto una borsa dall'Arts Council d'Inghilterra. Le sue poesie sono state pubblicate in riviste consolidate ed emergenti in Inghilterra e Irlanda così come in antologie quali Women's Work (Seren 2008). Valeria ha anche pubblicato racconti e recensioni e nel 2008 è diventata una Hawthornden Fellow. I suoi genitori sono italiani ma lei è nata a Winterthur, Svizzera. Negli anni '90 si è trasferita a Londra, dove ha ottenuto una laurea in Storia dell'Arte. 

Annelisa Alleva è nata a Roma, dove vive tuttora. Ha pubblicato otto libri di poesia, tra cui La Casa Rotta, che ha ricevuto il Premio Penna nel 2010. Le numerose opere da lei tradotte includono Anna Karenina, che ha ricevuto il Premio Russia-Italia per la migliore traduzione di un testo di Tolstòj, e tutte le prose di Pushkin. Le sue opere sono state tradotte in diverse lingue tra cui il russo e l’inglese.